Buonanotte

Genitori Attenti! è un'associazione che aiuta i genitori a crescere i propri figli, riducendo il rischio che essi sviluppino dipendenze

Il Progetto Buonanotte è un'indagine realizzata nel 2016, per indagare le abitudini relative al sonno e all’utilizzo di nuove tecnologie da parte di bambini tra i 12 mesi e i 5 anni.

È il primo studio italiano ed internazionale che indaga, per questo target, non solo le abitudini del sonno ma anche il loro rapporto con le abitudini di vita e con alcuni disturbi del comportamento.

Obiettivo

Il primo passo è stato descrivere le abitudini dei bambini, confrontandole con le linee guida della National Sleep Foundation.

Successivamente abbiamo osservato la relazione di queste abitudini con l'utilizzo di smatphone, tablet, internet, tv digitale e altri dispositivi informatici. Cosi da capire come influiscono il sonno e i dispositivi elettronici sul benessere del bambino e sullo sviluppo cognitivo.

La procedura

Lo studio ha coinvolto 4.000 bambini di 11 regioni italiane, i loro genitori, e 166 pediatri FIMP. Grazie alla collaborazione dei pediatri è stato possibile sottoporre ai genitori, che si recavano in visita, un questionario che ci ha permesso di analizzare come le abitudini legate al sonno e all'utilizzo dei dispositivi elettronici influisco sul benessere dei bambini e sul loro sviluppo psico-cognitivo.

I risultati (parziali)

Con il progetto Buonanotte abbiamo raccolto dati preziosi. Ecco alcuni spunti interessanti che sono emersi da una prima analisi:

  • Il 35% dei bambini dorme troppo poco, meno di 9 ore.
  • Questi bambini passano troppo tempo davanti a tablet, smartphone e tv, e dormono in camera con i genitori.
  • La lettura di libri cartacei prima di addormentarsi è associata a una maggiore durata del sonno e riduce l'irrequietezza diurna. Questo dato conferma l'importanza del progetto Narr...Azione.


ASSOCIAZIONE GENITORI ATTENTI

L’associazione di Promozione Sociale Genitori Attenti ha come obiettivo principale quello di fornire ai genitori gli strumenti più adatti a rapportarsi con i propri figli riducendo il rischio che essi sviluppino dipendenze comportamentali e da sostanze.
Gli strumenti che mettiamo a disposizione dei genitori sono frutto di lunghe ricerche scientifiche condotte negli ultimi anni su vaste popolazioni giovanili di età scolare e dei loro genitori.

SEGUICI

CONTATTI

newsletter genitori attenti