Per decenni il termine dipendenza è stato associato esclusivamente alle sostanze. Recentemente si è notato però, che alcuni comportamenti patologici hanno caratteristiche simili alla dipendenza da sostanze e interessano gli stessi circuiti neurali. Semplicemente si può essere dipendenti anche da un'azione e non solamente da sostanze.

 

Sono definite dipendenze comportamentali: il gioco d'azzardo, la dipendenza da internet, la dipendenza sessuale, quella affettiva e la spesa collettiva. 

Questi disturbi sono spesso associati all'incapacità di gestire i sentimenti e le emozioni e molto spesso portano a sviluppare senso di colpa, vergogna, abbassamento dell'autostima e depressione.

Il gioco d'azzardo

Il gioco d'azzardo patologico comporta lo scommettere denaro o qualsiasi altro materiale di valore con l'intento di una vincita addizionale. La persona dipendente non riesce a controllare il desiderio di giocare, ha spesso un'illusione di controllo sul gioco e credenze irrazionali sulla probabilità.

L'incidenza di questa problematica è sempre più alta: se un tempo era necessario recarsi in una sala scommesse, con internet è possibile giocare direttamente da casa, è possibile farlo a qualsiasi ora e viene meno la dimensione reale del denaro.

I dati ottenuti dal Progetto Pinocchio evidenziano che quasi il 4% dei ragazzi di terza media ha utilizzato video poker, slot machine o ha scommesso on-line o off-line. Più del 40% ha giocato almeno una volta con i Gratta e Vinci. Il dato scende di poco tra i più piccoli: il 29% in seconda e il 28,3% in prima media.

La dipendenza da internet

L'uso eccessivo della rete espone i ragazzi a diversi pericoli e danni potenziali. Diverse ricerche scientifiche hanno dimostrato che un adolescente che passa 10 ore navigando ha tra il 10 e il 20% di probabilità di danneggiare la corteccia prefrontale.

Partendo da questa premessa guardiamo un po' di dati: 
Il 55% dei ragazzi di prima media ha un profilo sociale (il dato sale al 80% in terza). I ragazzi tra gli 11 e i 13 anni trascorrono quotidianamente un'ora e mezza su internet.

 

ASSOCIAZIONE GENITORI ATTENTI

L’associazione di Promozione Sociale Genitori Attenti ha come obiettivo principale quello di fornire ai genitori gli strumenti più adatti a rapportarsi con i propri figli riducendo il rischio che essi sviluppino dipendenze comportamentali e da sostanze.
Gli strumenti che mettiamo a disposizione dei genitori sono frutto di lunghe ricerche scientifiche condotte negli ultimi anni su vaste popolazioni giovanili di età scolare e dei loro genitori.

SEGUICI

CONTATTI

newsletter genitori attenti