• Home
  • News
  • La Prevenzione è in quartiere (e corre la Padova Marathon)
La Prevenzione è in quartiere (e corre la Padova Marathon) Featured
18 Gen 2018

La Prevenzione è in quartiere (e corre la Padova Marathon) Featured

Per il secondo anno, con un po' di esperienza in più, il 22 aprile torneremo a correre la Padova Marathon.
Come molti di voi sapranno, la storica corsa padovana permette alle associazione di partecipare all'evento per raccogliere fondi a favore di un progetto. L'anno scorso avete sostenuto il Progetto Pinocchio, oggi vi chiediamo di aiutarci a realizzare La prevenzione in quartiere: un nuovo progetto di prevenzione delle dipendenze tecnologiche.

Abbiamo scelto questo progetto perche siamo convinti che i comportamenti d'abuso e di dipendenza legati ai dispositivi elettronici diventeranno una delle sfide più grandi che la nostra società dovrà affrontare. Alcuni dei nostri bambini già a 5 anni fanno un uso scorretto dei dispositivi elettronici, il 28%, ad esempio, usa quasi tutti i giorni smartphone e tablet ed il 21% lo fa per più di 1 ora (Dati Progetto Buonanotte).


Crediamo che uno dei modi migliori di affrontarla sia coinvolgere l'intera comunità. Per questo il progetto sarà rivolto ai ragazzi ma anche ai loro genitori e sarà realizzato in più quartiere possibili della nostra città.

Potete aiutarci in due semplici modi:
Donando sulla nostra pagina di Rete del Dono (basta un click)
• Diventando ambasciatori del progetto e correndo insieme a noi.

Per saperne di più scriveteci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ASSOCIAZIONE GENITORI ATTENTI

L’associazione di Promozione Sociale Genitori Attenti ha come obiettivo principale quello di fornire ai genitori gli strumenti più adatti a rapportarsi con i propri figli riducendo il rischio che essi sviluppino dipendenze comportamentali e da sostanze.
Gli strumenti che mettiamo a disposizione dei genitori sono frutto di lunghe ricerche scientifiche condotte negli ultimi anni su vaste popolazioni giovanili di età scolare e dei loro genitori.

SEGUICI

CONTATTI

newsletter genitori attenti